venerdì 4 aprile 2014

Omaggio a Bud&Terence...fagioli e salsicce

Sono nato nel Maggio 1981. La mia adolescenza, in tema di cinema e tv, non faceva di certo rima con cinepanettone, quanto piuttosto con le scazzottate western di Bud Spencer e Terence Hill (prima che "espiasse" tutte le risse con il suo inseparabile compagno, vestendo i panni di Don Matteo). "Anche gli Angeli mangiano fagioli" è il mio film preferiti tra tutti quelli che hanno girato. Non sapendo cosa cucinare,qualche giorno fa, ho utilizzato la mia solita tecnica "svuotadispensa". Questa analisi di carattere scientifico (hihhihi) ha portato come ingredienti principali una confezione di borlotti secchi e delle salsiccie piccanti. Ecco l'idea. Omaggiare questi due "compagni" di infanzia con questo piatto. Detto, fatto! Per quanto possa sembrare semplice, riuscire a cuocere bene i fagioli, non lo è affatto. Ottenere una crema densa, evitando di stracuocere i legumi, è un'operazione che richiede esperienza ed occhio. Ne ho fatti di "papponi" prima di riuscire a capire l'errore. Non preoccupatevi, quindi, se non riuscite nel vostro intento al primo tentativo. E' piuttosto normale. Ecco a voi il mio omaggio a Bud & Terence.

























Ingredienti per 4 persone:
  1. 500 g di fagioli secchi (io ho usato Borlotti);
  2. 4 salsicce piccanti (io ho usato Zazzicchia fresca piccante di Patrica Carne&Carni);
  3. 1 carota;
  4. 1 sedano;
  5. 1 cipolla;
  6. 1 o 2 cucchiai di concentrato di pomodoro;
  7. olio evo; 
  8. rosmarino

Operazione preliminare: mettete i legumi in ammollo per almeno 12 ore.

Questa operazione non è necessaria, ma vi aiuterà a ridurre il tempo di cottura ed a eliminare qualche legume meno buono.

Dopo l'ammollo, scolate i fagioli e metteteli in una pentola capiente e, possibilmente, alta. Consiglio uso del coccio.

Coprite i fagioli con circa 10 cm di acqua e, contestualmente, a freddo, aggiungete carota, sedano, cipolla, rosmarino e concentrato di pomodoro.

Coprite con il coperchio e fate bollire per circa un paio d'ore.

Parallelamente, in un'altra pentola, sbianchite le salsicce, che aggiungerete ai fagioli a metà cottura.

Quando i fagioli saranno teneri e vedrete che si sarà formata un crema, spegnete e spostate dal fuoco.

Fate rapprendere e servite, accompagnando con del pane casereccio (scarpetta è d'uopo) buon vino, rosso!
























Buon Appetito

2 commenti:

  1. Ciao Pandino!
    Oltre a un bravo cuoco sei anche un bravo fotografo...mi è venuta un acquolina!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fai bene perchè erano venuti veramente buoni

      Elimina

e tu...che ne pensi? Dimmi dimmi...